Come è fatta una handbike

In questi giorni, durante le mie lunghe uscite estive, mi capita molto spesso di fermarmi a chiacchierare con qualche ciclista, qualche passante incuriosito dalla mia bicicletta o semplicemente qualche “esperto” bramoso di dimostrarmi le sue conoscenze e competenze ciclistiche. A volte sono genitori con bambini piccoli che si avvicinano e vorrebbero provare anche loro la bici, altre volte adulti che sembrano aver visto atterrare proprio sotto i loro occhi un alieno.

Naturalmente mi fermo a chiacchierare con tutti loro e a spiegare i “segreti” della mia strana bicicletta, segreti che sono per lo più curiosità su come si guida, sulla visuale che si ha da “lì per terra” o magari sul suo costo di mercato.

Tutto bene fino a quando molti di loro mi fanno una domanda che le prime volte mi lasciava a bocca aperta: “Come mai hai deciso di usare una bicicletta come questa?” oppure: “Usi una bicicletta così perché si fa meno fatica rispetto ad una bicicletta normale?”

Quando rispondevo che “non posso” usare una bicicletta tradizionale non capivano, così ho imparato a rispondere semplicemente che sono disabile. Tutti alla parola disabile iniziano a scusarsi, giustificandosi che non avevano capito, come se in qualche modo mi stessero offendendo o mancando di rispetto.

Non trovo in questo nulla di offensivo però nella mia testa pensavo che ormai l’handbike fosse un “mezzo” noto ai più, che le paralimpiadi avessero in qualche modo diffuso una certa “cultura” del mondo dello sport paralimpico, che la figura di Zanardi fosse ormai entrata nelle case di tutti gli italiani assieme naturalmente alla sua bicicletta.

Invece mi rendo conto che la realtà non è questa e allora a modo mio ho provato a spiegare che cos’è e come è fatta una handbike.

Questo video non ha la pretesa di essere scientifico né tantomeno esaustivo e per chi questo mondo lo vive non dirà nulla di nuovo.

Questo video è invece rivolto a tutti coloro che queste biciclette le hanno viste solo qualche volta passare davanti casa o le hanno incrociate per strada magari domandandosi perché qualcuno dovrebbe mai usare una bicicletta così strana.

Questo video è rivolto a tutte quelle persone curiose che una handbike non l’hanno mai vista oppure sanno cos’è ma non hanno mai capito come funzione.

Io di questa bicicletta me ne sono innamorato. Mi permette di sentirmi libero, di provare emozioni, di vedere il mondo da un’altra prospettiva.

Sono sicuro che imparerete ad amarla anche voi.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.