QUANDO LO SPORT INSEGNA A CREDERE IN SE STESSI – IL WAKEBOARD PARALIMPICO

Vi voglio raccontare di uno sport che non conoscevo, che ho provato e che mi ha entusiasmato e divertito più di quanto pensassi. Lo voglio fare a modo mio, non solo con le parole ma soprattutto con le immagini, vi voglio far conoscere un nuovo amico, Meme, campione del mondo di Wake paralimpico.

Grazie alla FISW (Federazione Italiana Sci Nautico e Wakeboard, che ha sponsorizzato l’evento e a Emanuele Pagnini, che si è messo a disposizione come istruttore, quest’estate sono state organizzate a Treviso due giornate per far provare a ragazzi con disabilità questo sport.

Si tratta essenzialmente dello sci nautico, con la differenza sostanziale che a trainare l’atleta non è una barca ma un cavo d’acciaio e che l’atleta è seduto all’interno di un guscio sopra a una tavola molto simile a quella da snowboard.

Al Cable Park di Resana (TV), assieme ad folto gruppetto di ragazzi con diverse disabilità e i propri accompagnatori, ci siamo divertiti a provare questa nuova esperienza. Era la prima volta per tutti e un po’ alla volta abbiamo preso confidenza con la tavola e affinato la tecnica.

Come tutte le cose nuove all’inizio non è stato facile, le cadute si sono ripetute e anche se ci sarebbe piaciuto essere dei campioni al primo tentativo, con il caldo che faceva l’impatto con l’acqua era quasi un sollievo.

Ma questa è l’essenza dello sport! Lo Sport ci permette di provare e riprovare, fallire e ripartire, ci insegna l’importanza della perseveranza e della dedizione, ci mette a confronto con i nostri limiti e ci aiuta a superarli. Non è importante se cadi o quante volte cadi, ciò che conta è non mollare mai. Lo sport ci permette di metterci a confronto con noi stessi e con gli altri, ma soprattutto lo sport ci permette di divertirci e perché no a imparare a credere in noi stessi.

E allora ben vengano esperienze come queste che permettono a tutti di vivere esperienze nuove ed esaltanti, che ci permettono di scoprire sport di cui non eravamo a conoscenza, che ci permettono di fare nuovi incontri ed amicizie.

È per questo che oggi vi parlo del Wakeboard, perché è uno sport divertentissimo, elettrizzante, che dà libero sfogo alla fantasia, un po’ fatico certo, ma come ci spiega Meme, adatto a tutti.

Allora godetevi queste immagini, i sorrisi di chi ha vissuto questa esperienza, e se avete voglia di provare anche voi scrivetemi o mettetevi in contatto con il nostro nuovo amico Meme!

Alcuni amori nascono così, grazie ad un pizzico di curiosità, un po’ di coraggio di osare e tanta tanta voglia di divertirsi.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.