UN GIORNO A SCUOLA CON LA HANDBIKE

Credo che nella Vita vi siano delle esperienze che dopo essere state vissute debbano essere raccontate. Questo vale per ciascuno di noi perché tutti abbiamo delle storie da raccontare che possono essere di supporto o di incoraggiamento per chi ci sta vicino.

Giulia ed io abbiamo scelto di farlo partendo dai più giovani e questa volta l’abbiamo fatto incontrando le classi di 4a e 5a superiore dell’istituto San Benedetto da Norcia di Padova.

Né io né Giulia ci sentiamo dei professori, né tantomeno degli esempi o dei modelli da seguire, ma crediamo semplicemente di avere una storia da raccontare e proviamo con semplicità a farlo a modo nostro.

Come scrive Giulia: ”Con i ragazzi ce ne sarebbero davvero tanti di argomenti da trattare, ed ogni nuovo incontro è per noi un’incognita. Non sappiamo cosa o chi i ragazzi si aspettino di incontrare, quale piega prenderà l’incontro ma soprattutto se si porteranno a casa qualcosa dalle nostre “chiacchiere” oppure no. Non ci vestiamo da testimoni o da “esempi da seguire”, ci limitiamo a raccontare la nostra esperienza, con entusiasmo ed un pizzico di timore e titubanza che ci porta a volte ad essere imprecisi o a “straparlare” ma con il solo intento di dire ai ragazzi che nella Vita gli imprevisti esistono purtroppo, piccoli o grandi … E allora che si fa? … Continuiamo ad andare avanti per la nostra Strada”

Portiamo avanti queste iniziative nelle scuole perché crediamo nell’importanza di dare un messaggio positivo ai giovani, nell’importanza di aiutarli a guardare le cose da più punti di vista, e perché riteniamo utile sostenerli e incoraggiarli non solo a credere in loro stessi ma anche ad affrontare le sfide della loro vita un passo alla volta senza scoraggiarsi.

Lo facciamo anche perché ci divertiamo, perché ogni volta torniamo a casa un po’ più ricchi, perché è bello stare in mezzo ai giovani, vedere la loro curiosità ed il loro entusiasmo, perché nel nostro piccolo ci piace pensare che quanto ci è capitato possa in un qualche modo trasformarsi in qualcosa di utile e che non sia “capitato e basta”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.